Odontoiatria
e laser

Il Laser

Il laser è la chiave di volta di tutto. E' il valore super aggiunto che permette di fare l'impossibile. Il laser sterilizza. Il laser stimola la rigenerazione dei tessuti. Il laser agisce ad una intensità e velocità tali da distruggere ciò che deve, nella maggioranza dei casi senza dolore (pensate alla differenza con il classico trapano quando lo sentite vibrare sul dente). Il laser non causa infiammazione ai tessuti trattati. In questo modo riusciamo a salvare denti altrimenti persi, quando ogni altro dentista ti ha già detto "va tolto", o possiamo salvare perimplantiti (le infezioni dell'impianto, che altrimenti sarebbero da togliere.

Otturazioni

Il laser permette di fare le otturazioni senza anestesia, senza la sensazione che una fresa tremoli nel dente ed allo stesso tempo disinfetta in maniera eccellente consentendo recuperi di dente altrimenti impossibili. Rende possibili trattamenti anche in bambini o persone particolarmente paurose.

Devitalizzazioni

L'utilizzo del laser disinfetta a fondo il dente minimizzando il problema del dover reintervenire su denti devitalizzati.

Gengivite, parodontite, piorrea

Il laser è l'unico modo ad oggi che permette di salvare denti compromessi nel loro attacco con l'osso; potrebbe permettere di recuperare denti che vi avevano dato per spacciati. Per ulteriori informazioni scriveteci.

Sbiancamento laser

Utilizzando il top dei materiali sbiancanti ed attivandoli a mezzo del laser in poco più di una ora avrete il massimo del bianco che i vostri denti concedono e con un risultato di lunga durata.

Trattamento della roncopatia (russare) e disturbi del sonno

NightLase è un metodo veloce e non invasivo per per incrementare la qualità del sonno del paziente, ridurre gli effetti dei disturbi del sonno, come l'apnea, e limita il problema del russare, incrementando così la qualità del sonno del paziente e di chi sta accanto. Durante il trattamento, il laser riscalda il tessuto, causando un restringimento del tessuto stesso, che riduce il rumore provocato dal russare e diminuisce gli effetti dell'apnea. Questa tecnica non richiede nessun dispositivo da indossare durante il sonno, non utilizza trattamenti chimici, e non prevede nemmeno l'anestesia.